Crea sito

SKYMEETING 2018… INSIEME SULLA VETTA DEL MONTE LEMA

Sabato 12 maggio 2018, una quarantina di astrofili, membri di diverse associazioni astronomiche, hanno preso parte attivamente alla terza edizione dello Skymeeting organizzato per l’occasione dalla Associazione Le Pleiadi.

Dopo il ritrovo verso le ore 14 presso la funivia del Monte Lema di Miglieglia i partecipanti hanno percorso la risalita appesi al cavo della funicolare apprestandosi a raggiungere la vetta e godendo al contempo del piacevole panorama visibile attraverso le vetrate delle cabinovie.

Arrivati in cima hanno trovato ad accoglierli e dar loro il benvenuto, i soci dell’Associazione le Pleiadi pronti ad iniziare la manifestazione con il programma previsto per la giornata.

Dopo l’introduzione all’evento da parte del promotore di Skymeeting Antonio Giudici ed il saluto del presidente dell’Associazione Le Pleiadi, Osvaldo Daldini, l’evento ha preso inizio con la prima conferenza dal titolo ”Cosa ci svela la luce del Sole” tenuta dal Dott. Renzo Ramelli dell’Istituto di ricerche solari Locarno – IRSOL.

Terminata l’interessante presentazione del relatore che ha esposto il lavoro principalmente svolto presso l’IRSOL si è lasciato spazio alle domande della sala che si è rivelata molto attenta ed interessata ad approfondire maggiormente l’argomento trattato.

Dopo aver soddisfatto tutte le curiosità sull’argomento il segretario dell’associazione Le Pleiadi, Gilberto Luvini, ha suggerito un momento di pausa e, approfittando di un attimo di tregua della pioggia, si è deciso di anticipare la visita presso l’Osservatorio.

I partecipanti hanno quindi avuto modo di visionare le apparecchiature presenti presso l’Osservatorio astronomico del Monte Lema, confrontarsi e perché no, scambiandosi anche qualche suggerimento, per risolvere problematiche ed ostacoli che un po' tutti gli osservatori si ritrovano ad affrontare.

Tornati alla saletta riservata presso il rifugio La Vetta si è proseguito con la seconda conferenza in programma tenuta dal Dott. Tommaso Bontognali (ETH Zurigo e progetto EXOMARS) dal titolo “EXOMARS 2020: alla ricerca di tracce di vita su Marte”.

Anche in questo caso la platea si è dimostrata molto attenta ed interessata all’argomento trattato proponendo al termine della presentazione i propri quesiti al relatore.

Dopo un'altra breve pausa si è proseguito con l’ultimo seminario in programma esposto dal Dott. Simone Balmelli e dal tema “Astronomia con le onde gravitazionali”.

Terminate le domande di approfondimento il presidente Osvaldo Daldini ha chiuso questa prima parte dello Skymeeting invitando tutti i presenti all’aperitivo allestito nella sala da pranzo del rifugio che è stato gentilmente offerto per l’occasione dall’associazione ospitante.  Si è poi preso posto a sedere proseguendo con la cena.

Concluso il banchetto ha ripreso nuovamente la parola prima del termine ufficiale Antonio Giudici, che ha chiamando i vari rappresentanti delle diverse associazioni astronomiche partecipanti invitandoli a presentare brevemente il proprio gruppo di appartenenza.

Le associazioni che hanno preso parte a questa terza edizione di Skymeeting sono state: Associazione Le Pleiadi dell’Osservatorio del Monte Lema, Associazione M42 della Stazione Astronomica di Monteviasco, GAC Gruppo amici del cielo di Barzago, OAS Gruppo astrofili Brianza dell’Osservatorio di Sormano, GAT Gruppo astronomico tradatese di Tradate, Amici dell’Astronomia Ettore Dombwosky e la SAT Società Astronomica ticinese.

Un altro spazio è stato poi dedicato all’esposizione delle ultime novità riguardo la strumentazione astronomica da parte della ditta Tecnosky, dell’amico Giuliano Monti anche sponsor di Skymeeting, che ha suscitato enorme interesse soprattutto tra gli appassionati di fotografia del profondo cielo.

Infine, l’Ing. Sergio Paganoni ha esposto come si sono svolti i lavori (tuttora in fase di ultimazione e perfezionamento) per la remotizzazione della cupola dell’Osservatorio del Monte Lema.

Arrivato il momento dei saluti finali prima di riprendere la funivia per il ritorno in valle gli organizzatori hanno ringraziano i partecipanti, giunti numerosi nonostante le pessime condizioni meteo e dato appuntamento alla prossima edizione di Skymeeting 2019 che per l’occasione verrà curata dall’Associazione amici di Ettore Dombwosky e si terrà presso l’Agriturismo l’Oasi di Cassano Magnago (VA).

A conclusione di questo evento non possiamo che rinnovare i ringraziamenti a tutti coloro che vi hanno preso parte e naturalmente all’impeccabile organizzazione dell’Associazione Le Pleiadi; è stato un bel momento di condivisione dei nostri interessi comuni e un’ottima possibilità per conoscersi e perché no, instaurare future collaborazioni infra-associative!

Non ci resta che darvi appuntamento al prossimo Skymeeting!

 

Il team di Skymeeting

 

Ps. Per tutti gli astro-fotografi vi faremo avere al più presto novità riguardo luogo e data del concorso astro-fotografico rinviato causa maltempo.

____________________________________________________________

Di seguito tutte le info relative al prossimo evento in programma: Skymeeting 2018 che si terrà presso l'Osservatorio del Monte Lema (Miglieglia, Svizzera)

Per quest'anno l'incontro di Skymeeting sarà ospitato dall'associazione Le Pleiadi dell'Osservatorio del Monte Lema.

Di seguito la locandina dell'evento fissato per il 12 maggio 2018.

Per maggiori info non esitate a contattarci ai seguenti indizzi e-mail:  skymeeting2016@gmail.com

                                                                                                                 info@lepleiadi.ch

Oppure ai numeri:      00 39 345 33 29 220  (Antonio Giudici)

                                     00 41 79 62 12 053 (Ass. Le Pleiadi - Segretario Sig.Gilberto Luvini)

 

ATTENZIONE:  di seguito delle informazioni importanti per il passaggio dalle principali dogane trasportando con se della strumentazione propria.

1_  nel caso di passaggio tramite la dogana autostradale di Chiasso oppure la dogana di Ponte Chiasso con strumentazione propria è necessario scaricare e compilare il modulo B (che trovate più in basso in questa pagina) e presentare insieme al modulo compilato anche copia della locandina dell'evento - modulo A (che trovate sempre qui sotto in questa pagina).

2_ nel caso di passaggio attraverso la dogana di Gaggiolo con strumentazione propria è necessario scaricare il modulo C (che trovate più in basso in questa pagina) e presentare insieme a questo modulo compilato anche la copia della locandina dell'evento - modulo A (che trovate sempre qui sotto in questa pagina).

3_ nel caso di passaggio attraverso la dogana di Ponte Tresa con strumentazione propria è necessario scaricare il modulo D (che trovate più in basso in questa pagina) e presentare insieme a questo modulo compilato anche la copia della locandina dell'evento - modulo A (che trovate sempre qui sotto in questa pagina).   ATTENZIONE:  la dogana di Ponte Tresa valico commerciale, a differenza di quelle di Chiasso e di Gaggiolo rimane chiusa durante la notte e riapre la mattina alle ore 8:00.

 

A presto,

Il team di Skymeeting

_____________________________________________________________

ALLEGATO A

 

_____________________________________________________________

____________________________________________________________

ALLEGATO B

ATTENZIONE: di seguito il modulo da compilare nel caso di passaggio con strumentazione propria attraverso la dogana di Chiasso - Ponte Chiasso oppure dogana autostradale di Chiasso - Brogeda.

____________________________________________________________

ALLEGATO C

ATTENZIONE:  di seguito il modulo da compilare nel caso di passaggio con strumentazione propria attraverso la dogana di Gaggiolo.

____________________________________________________________

ALLEGATO D

ATTENZIONE:  di seguito il modulo da compilare in caso di passaggio con strumentazione propria attraverso la dogana di Ponte Tresa.

____________________________________________________________